venerdì 24 agosto 2007

"Giornalettismo Militante" premia Agorà!

by ApocalypseNow

Un amore di cugina

Cogne? Storia vecchia. Novi ligure? Dilettanti. Il giallo che appassiona oggi gli italiani ha un solo nome: Garlasco. Nella ridente cittadina vicino Pavia, teatro di un truce delitto maturato nel solito ambiente fidato, ogni giorno un nuovo tassello induce interrogativi inquietanti nell'italiano medio fan della signora in Giallo. Ad uccidere Chiara Poggi sarà stato il fidanzato? Le cugine gemelle? Una delle due cugine gemelle che se la intende col fidanzato? Gli alieni? Il mistero è fitto ma se c'è una cosa che è chiara sin da subito è che queste famose gemelle Cappa non stanno simpatiche a nessuno: sarà che qualcuno ha letto loro in faccia la fame da reality show. Il popolo del web e della carta stampata ha deciso di dare alle due giusta notorietà, anche se non quella che avevano sperato. D'altronde, cosa pretendono? Una - che "vuol fare la giornalista" - si è affrettata a vendere un memoriale al settimanale Oggi, e assieme hanno fatto fare un fotomontaggio (scadente), che le ritrae con la decuius sorridente. Come a dire: eravamo un sacco amiche, intervistateci! Guardateci! Siamo qui, e salutiamo mamma, papà e tutti quelli che ci conoscono.

BEN GLI STA - L'eccesso di protagonismo in questi casi, la Franzoni insegna, non paga: gallina che canta ha fatto l'uovo viene da pensare. E così anche le gemelle K (come le ha ribattezzate Dagospia) sono state messe alla gogna. Inizia il giro di valzer Ernesto Galli Della Loggia, che sul Corriere gode dei sospetti nei confronti delle due, spiegando loro che "l'attenzione dei media" che volevano, l'hanno ottenuta. E ben gli sta se ora sono messe alla berlina, che se lo meritano, come tutti gli sciacalli. E il web, in questo caso, si trova concorde col quarto potere: i giudizi sulle bionde di Garlasco sono tuttaltro che onorevoli. "Dive", un più colorito "zo**ole", persone "con problemi". Ancora, "bugiarde", affette da "macabra vanità" e per finire "veline". La loro posizione, già precaria, si è inoltre aggravata con l'arrivo in città di Frabrizio Corona, che le ha indicate quasi come sue "discepole". Insomma, volevano il successo e l'hanno ottenuto. Ora tutti le riconosceranno per strada. Per poi sputargli in un occhio.

AND THE WINNER IS... - Ma la palma di detrattori delle K - Twins va certamente ai ragazzi di questo forum, che ha addirittura indetto un contest su di loro e sul famigerato fotomontaggio. La domanda era: chi volete al posto della cugina morta, nel montaggio delle K? Chi donerebbe alle due imperitura celebrità posando con loro per un taroccamento ad hoc? Si inizia con qualche personaggio da cartoon, tanto per riscaldare i photoshop. Dopo una veloce mandrakata con annessa protesta dei cinesi di via Sarpi è la volta della "gente che conta". Ed ecco le gemelline e Paris Hilton e Paolini, un bizzarro Darth Fener, l'onnipresente Maurizio Costanzo, il kamikaze iracheno e la Maestra per eccellenza. Pare che sia quest'ultima la foto quella destinata alla vittoria quand'ecco che arriva il master piece, il pezzo da novanta, il sette di denari a scopa: le gemelle in piazzale Loreto. Il vincitore è proclamato, la celebrità finalmente raggiunta. E per chi ciancia di macabro umorismo, è pronta la risposta "loro hanno fatto esattamente la stessa cosa. Si sono fatte un fotomontaggio con la cugina. Ma la cugina era già morta....". Da par nostro, se possiamo, ci permettiamo umilmente di dire la nostra.
24 agosto 2007

Questa la fonte

2 commenti:

Redazione G ha detto...

Quando le gemelle K arrivano a Cabote Cove, Jessica Fletcher si arrende in partenza



(ci facciamo i facts come per il Dio Chuck! :D)

Giornalettismo.

Redazione G ha detto...

Ps:

http://farm2.static.flickr.com/1403/1222068145_d4a09c69bb_o.jpg