venerdì 24 agosto 2007

Agorà non ride della vittima. Sia chiaro.

by ApocalypseNow

Il titolo di questo blog è chiaro:
Agorà vs Gemelle K
rimane da capire perchè i telegiornali continuino a dire che si deride la vittima.

Chiara Poggi non è mai stata tirata in ballo nei fotomontaggi del blog, anzi, si è stabilito fin da subito che, per rispetto, il suo volto e il suo nome non sarebbero dovuti comparire.

Questo chiarimento segue l'ennesimo freintendimento (o esempio di disinformazione?) dell'ennesimo TG:




(Fotomontaggio by Shpongle)


(Fotomontaggio by [NiGhTmArE])

38 commenti:

Anonimo ha detto...

Apocalypse, come si fanno a inviare i fotomontaggi?
Ho provato a iscrivermi su NGI ma niente link di attivazione...

Wil

Anonimo ha detto...

Ho lasciato il mio commento a questo aspetto del vostro blog nel vostro primissimo post.
Nessuno ride della vittima, anzi, questo blog le rende giustizia!!!

muse ha detto...

tg1 - tgcom 1-1
palla al centro

Arkham ha detto...

Il punto secondo me è che al giornalismo "classico" fa comodo demonizzare internet, perchè è loro rivale diretto.

Evitiamo di illuderci, non aspettiamoci che questo gesto venga capito, anche perchè è un pelo più difficile da spiegare; invece raccontare che sul web si ride del delitto è più facile e fa notizia comunque.

Anonimo ha detto...

Se esistesse un aldilà da cui poter osservare chi è ancora in questa vita, e se al posto della ragazza uccisa ci fossi stato io con quelle due teste di cavolo che cercano di farsi pubblicità sulla mia morte, sicuramente avrei adorato questo sito.

Anonimo ha detto...

Ma che vadano tutti a pijà razzi'n gulo...

Anonimo ha detto...

Come al solito l'informazione italiana è spesso confusa, e come questo caso dimostra, MAL INTESA...
MAI la comunità di ngi si è permessa di ridere del delitto o della vittima stessa e MAI i moderatori/proprietari del sito permetteranno di tralasciare un simile fatto...
come spesso accade e non solo con il TG1 di rete RAI (vedi TGcom per l'appunto che fanno la parte moralizzartrice quando sono loro che ci dovrebbero dare un taglio con le cazzate) i commenti di noi gente comune vengono intesi male e dallo scherzo (se non contrappasso come giustamente la nostra comunità voleva dare il ben servito alle ragazze) la televisione italiana ci ha fatto passare per un branco di giocherelloni che si divertono con il pc prendendo per il culo tutto e tutto :dentone:

ryuzaki

giustamente si è voluto dimostrare

Anonimo ha detto...

Hmm...mi sa che ho scelto il post sbagliato per chiedere info...

italian84 ha detto...

da questa mattina ho già visto quattro telegiornali che accusano scandalizzati di sciacallaggio il cosidetto "circo mediatico" attorno alla vicenda di questo omicidio. Senza, ovviamente, dire che sono loro stessi quelli che il circo mediatico lo creano. Bello mettere un po' di merda davanti al ventilatore e poi accusare gli altri, eh?
Ma andate avanti ragazzi, che una risata li seppellirà (loro e quelle due stronze)

Anonimo ha detto...

Vogliamo parlare di un povero cristo (che si presume non colpevole fino a sentenza definitiva) a cui fino a prova contraria hanno ammazzato la ragazza, si è fatto 9 ore di interrogatorio, esce dalla procura e viene ASSALITO da una trentina di giornalisti che lo seguono fino alla macchina senza lasciargli spazio per respirare e UNA ha persino il coraggio di chiedergli "E' difficile, vero?"

...

Io mi sarei fermato lì, l'avrei guardata e l'avrei mandata calorosamente "affa", lei e tutti gli sciacalli appostati lì. Poi su Panorama leggi che chi ha portato via la pace e la tranquillità da quella casa sono "...i Carabinieri".

Wilhelm

Andy ha detto...

Lasciate perdere tg com... che se non fosse per i blog e per youtube non saprebbe dove andare a trovare le notizie... (mi riferisco ad un post precedente) ho dovuto linkare questo sito sul post che ho fatto sulle cugine.. anche io.. ahimè contribuisco a farle diventare famose.. ma proprio non mi convincono...!
http://andyman85.blogspot.com/2007/08/il-giallo-di-garlasco.html

Anonimo ha detto...

Ma vergogna! alle twins non a voi.

elena ha detto...

bello questo blog. mi vergogno un po' a essere cinica ma mica uccido nessuno.

Anonimo ha detto...

Gli si potrebbe rispondere che ultimamente si ride di omicidi e violenze perché loro, i media, sono ridicolmente ossessivi e morbosi e tutti gli episodi di cronaca nera di cui si occupano alla fine diventano barzellette. 'A Romita 'a ripijate.

giovanni ha detto...

Ragazzi fanno sorridere anche me questi giochini dei fotomontaggi, neanche a me piacciono e non mi convincono le gemelle, però dai, ricordiamoci che c'è di mezzo una ragazza che è morta assassinata e queste due che c'entrano?..non hanno capito ancora tanto con le indaginie noi con che faccia possiamo sbilanciarci così, mettere al muro persone come il fidanzato e queste due? Quello che propongo io a tutti è solo UN PO' DI RISPETTO ALMENO FATELO PER CHIARA. grazie
giovanni

Luca Moretto ha detto...

la classica VERGOGNA ITALIANA!!!!!!!

feel81 ha detto...



http://img292.imageshack.us/img292/5857/ramboknarutojm2.jpg



c'è la mia versione delle K...

z3ro ha detto...

Andiamo avanti! Ho fatto pure un post sul mio blog! (http://www.pinkazz.org)

Anonimo ha detto...

ragazzi che dire.. siete stai geniali... tranne qualcuno un po' pesante... mi avete fatto sganasciare dalle risate...
Mi domando in che mondo viviamo!
Cmq l'informazione uno schifo... voi non ci guadgnate niente a sparare cazzate... loro invece si e la chiamano informazione!

un caro saluto a tutti...

Anonimo ha detto...

p.s. vi chiedo cortesemente di elencare dall'inizio della vicenda quante cazzate stanno tirando fuori alla televisione pur di vendere la notizia.... visto che l'argomento tira... lanciamo notizie e poi le ritiriamo...
poi arriveranno a fare moralismo a voi... e li si che ci sarà da ridere....

Dusk ha detto...

15 anni di gossip, di veline, di servizi sul caldo d'estate e sul freddo d'inverno. Sulle ricette di cucina. Gente che mette il microfono in faccia ai parenti delle vittime di tragedie di ogni genere. Di Paris Hilton, di Corona. Di tronisti, isole dei famosi, grandi fratelli, fattorie, marie de filippi che intervistano casalinghe che si accapigliano scomposte in diretta tv.
Lo sport più amato dagli italiani, il calcio, trasformato in una questione da cortile: trasmissioni con "opinionisti" (ma che mestiere sarebbe?) che starnazzano per ore sul milionesimo replay dell'episodio dubbio, sulle bombe di mercato e che fanno la faccia seria e contrita, quando improvvisamente si parla di violenza negli stadi.
Di tapiri d'oro, ballerine, brutti anatroccoli, pupe e secchioni. Vallettopoli, calciopoli, moggiopoli, passaportopoli, l'aviaria, la mucca pazza, il ballo dell'estate, il gabibbo, porta a porta...

Di tutta la spazzatura marcia e fetida del mondo.

E ora? Uh, tutti con la bocca a culo di gallina, perchè la gente "ride degli assassinii" (ma dove?).
State per iniziare la ramanzina sui disvalori, sulla società che va allo sfascio?
AH SI'?
AH MA DAVVERO?

Anonimo ha detto...

Noi Chiara la rispettiamo, altrochè, e penso che tutti l'abbiano nel cuore!
Se scriviamo certe cose su quelle due ranocchie, è solo perchè sono loro che con quel ridicolo fotomontaggio, hanno voluto questo

Anonimo ha detto...

E' sempre la stessa storia. Chi non è giornalista/servo e non parla come un pappagallo non ha diritto di espressione. Se qualcuno pisciasse sul plastico di Cogne, ergastolo all'Asinara.

Purtroppo per i fotomontaggi sono arrivato troppo in ritardo. Se volete velo posto qui.
http://web.tiscali.it/oberto.frau/laprova.jpg

Dopo questa foto gli inquirenti non avranno più dubbi.

Ciao.

P.S.: Per quelli di TGCOM... il commento è ironico, non prendetelo sul serio mi raccomando.

Anonimo ha detto...

Chiedo scusa
il link è questo
http://web.tiscali.it/oberto.frau/laprova.jpg

Anonimo ha detto...

Oggi imperano la approssimazione e l'improvvisazione un po' in tutti i campi. Così non esiste più neppure una vera e propria scuola di giornalismo. Tutto il sistema quindi è lasciato alla sensibilità, alla buona educazione, al self control ed all'equilibrio del singolo. Ogni giorno viene ucciso qualcuno, ma all'improvviso tra i tanti omicidi,ne viene scelto uno e gli si dà dentro senza ritegno e senza freni creandogli intorno una vera e propria telenovela fatta di telecronaca minuto per minuto,infarcita di particolari insignificanti,pseudo interpretazioni arbitrarie e considerazioni personali che nulla hanno a che fare con la cronaca e con il buon giornalismo, telecamere puntate perennemente sui protagonisti e su quello che diventa per questo tipo di giornalisti da strapazzo un vero e proprio set cinematografico. Alla fine.....questi si permettono di dire che l'opinione pubblica è malata. Io dico che sono malati loro e chi ce li manda continuamente su questi "set" a svolgere, senza alcun equilibrio e senza alcuna preparazione quel certo tipo di "lavoro"

Anonimo ha detto...

Ho sentito questo a studio aperto..
Bè che dire..Là sono ancora più drammatici di quanto sembra..!

Anonimo ha detto...

Mah, tutta questa pubblicità alle gemelle mi sembra proprio fuori luogo, a me le famose due gemelle convincono poco e più il tempo passa e più mi convincono sempre di meno, peccato che gli inquirenti abbiano il paraocchi :(

Aresio ha detto...

in effetti internet è destabilizzante per i mass-media tradizionali e per la politica in generale. La possibilità di dire la propria, anzi di urlarla al mondo, per qualcuno è una minaccia intollerabile.

Quindi perché sforzarsi di capire quello che succede? Perché andare a descrivere nel dettaglio la nostra epica ripicca verso l'arrivismo di due persone fetide che hanno banchettato su una tragedia?

Nella serie di fotomontaggi (almeno, di quelli dello zoccolo duro di NGI, non gli ultimi arrivati) c'è esattamente questo: il pugno stretto, teso, verso quella parte di televisione che schifiamo, verso una serie di personaggi squallidi che non approviamo e glielo vogliamo dire chiaro e tondo. Non siamo tutti lobotomizzati, ed ecco cosa pensiamo di questa merda.

Della ragazza assassinata non c'è traccia, ci mancherebbe, e le ragioni sono ovvie. Ora i casi sono due: i giornalisti sono tutti cerebrolesi, oppure sono in malafede. Io dico la seconda.

vera ha detto...

Sottoscrivo il commento di aresio!

Anonimo ha detto...

come si fa a farsi dei montaggi ridentosi di fatti disastrosi accaduti come,le torri gemelle ,o billaden,ecc dentro queste prsone di 23 anni non c e purezze e sensibilita e lo dimostra il fatto che in una situazione di gravita come in un omicidio di una giovane ragazza,nel pieno della vita,per loro l importanza estrema in un momento delicato e andare di scioping comprandosi occhiali e altro.non e possibile accusare nessuno senza prove ma leggendo dei commentari c e una buona percentuale di persone che non vedono le gemelle.......sante.si dice che dal fuori le cose si vedono meglio,e vedendo i telegiornali si possono osservare atteggiamenti e movimenti delle persone che altri non possono vedere,tutti noi abbiamo poteri naturali,e sopranaturali,la verita credo che ve la stanno mettendo in un piatto dargento,le stesse persone che hanno ammazzato questa povera ragazza

Anonimo ha detto...

Volevano la notorietà,e questa è l'unica che si meritano. E fa schifo vedere Corona che si interessa a loro. Due ragazze di merda per un uomo di merda.

Anonimo ha detto...

quoto alla stragrande quello che ha detto il collega anonimo sopra, gente di merda che non si merita altro che affogare nella merda

Anonimo ha detto...

Ma chi ride della vittima?
Se avessero un po di sale in zucca capirebbero che tutto ciò è stato fatto contro le gemelle che cercavano una strada facile per la notorietà.
L'Italia va a rotoli non per gente come noi, ma solo per gente come la "signora"Rodotà e "signor"(eufemismo) Feltri.Si vergognino loro.Pace all'anima di Chiara

Rita ha detto...

Tutti i media italiani, chi più chi meno, scrive cavolate su questa vicenda, uscendo anche fuori dal vaso, naturalmente non importa nulla di Chiara, è della sua famiglia, essi sono dei CAIMANI accaniti, fanno di tutto per fare scoop, creando ripetutamente ed idealmente false informazioni vergognose.
Devono vendere più giornali possibili, devono avere uno schare di ascolto molto elevato, pertanto si massacrano tra di l'oro.
Adesso non fanno notizia il caso Franzoni, non più il caso di Eutanasia di Welby, www.calibano.ilcannocchiale.it è nemmeno chi lotta per la vita, assassinato dalla malasanità ridicola come il caso di Crisafulli. www.salvatorecrisafulli.it
Pertanto adesso di cazzate ne scrivono in abbondanza. Noi che imbocchiamo.
Rita

telezero ha detto...

tg1 giornale di lecchini fatto da lecchini e visto da teledipendenti cinici e ignoranti come gran parte di chi vede la tv italiana. meglio telezero!

Anonimo ha detto...

vergognatevi!siete solo dei falsi moralisti. criticate tanto il tgcom e i giornalisti però la televisione la guardate. Se fanno vedere solo le tette di Melita e il culo di Costantino è perchè la gente vuole vedere quello. I giornalisti devono lavorare come tutti e offrono quello che richiede il mercato.

Anonimo ha detto...

torna a casa lassie...
per fortuna la televisione non è fatta solo di tg

Robin ha detto...

Però alcuni fotomontaggi potevate risparmiarveli. Su tutti ora mi viene in mente quello in cui si vede il cadavere di Moro nella macchina.